Il tirocinio non retribuito è ingiusto

| English | Italiano |

I giovani incontrano sempre più difficoltà nell'accedere al mercato del lavoro dopo la laurea. Troppi giovani sono intrappolati in tirocini non retribuiti nel corso della giornata, ma poi, svolgono lavori notturni retribuiti per potersi mantenere. Altri vanno avanti a tirocini, uno dopo l'altro, perché non riescono a trovare un lavoro di qualità retribuito. 

È semplice: i tirocinanti lavorano? Vanno pagati.

A seguito della crisi finanziaria globale del 2008, lavorare gratis è diventato sempre più comune. In alcuni settori, le posizioni di livello base sono state rimpiazzate da tirocini non retribuiti. In altri settori, ai tirocinanti non retribuiti vengono date poche opportunità di apprendimento. Questa non è una coincidenza. È il risultato del fatto che i datori di lavoro approfittano dell'elevato tasso di disoccupazione giovanile in Europa e trattano i giovani come forza lavoro a basso costo o non retribuita. I tirocini non retribuiti sono una pratica di sfruttamento, ingiusta e discriminatoria. Chiediamo all'UE di vietare i tirocini non retribuiti e di bassa qualità a livello europeo.

I tirocini non retribuiti perpetuano la disuguaglianza sociale. I giovani, che non hanno il privilegio di avere la sicurezza economica, il sostegno della famiglia o un alloggio a basso costo, non possono permettersi di svolgere tirocini non retribuiti, il che rende ancora più difficile per loro l'accesso al mercato del lavoro.

Le imprese, le istituzioni, le ONG e tutti gli altri datori di lavoro dovrebbero pagare gli stagisti per il lavoro che svolgono. I giovani meritano di potersi costruire un futuro prospero. Abbiamo bisogno di leggi che garantiscano che i datori di lavoro non sfruttino i loro tirocinanti.

L'UE deve vietare i tirocini non retribuiti e migliorare la qualità dei tirocini a livello europeo. Questo è giusto!

Vuoi firmare?

I tirocini non retribuiti sono una pratica di sfruttamento, ingiusta e discriminatoria. Perpetuano le disuguaglianze sociali tra i giovani in tutta Europa. I giovani meritano di potersi costruire un futuro prospero. Si inizi con la messa al bando dei tirocini non retribuiti.

FIRMA LA PETIZIONE